logo

LASER TERAPIA

(L.A.S.E.R. =  Light Amplification by Simulated Emission of Radiation)
La laser terapia si basa sull’utilizzo della tecnologia laser, che in campo medico ha avuto una continua evoluzione a partire dagli anni 80. Nel settore fisioterapico, tale tecnologia è utilizzata a scopo terapeutico grazie agli effetti biologici generati dall’energia emessa da due sorgenti di luce laser. Quest’ultima, applicata alle sezioni corporee dolenti contribuisce ad eliminare o ridurre la patologia in atto, il tutto in maniera indolore ed non invasiva, generando nel paziente soltanto una sensazione di calore nel punto di contatto con il laser. La laser terapia è infine una tecnica riabilitativa e preventiva, priva di rischi come testimonia l’ormai ultraventennale applicazione della stessa senza che si siano registrati significativi effetti collaterali o danni ai tessuti.

Effetti

  • ANTALGICO, dovuto ad un innalzamento della soglia di eccitazione dei ricettori;
  • ANTINFIAMMATORIO, dato dalla intensa azione sul microcircolo ed alla stimolazione biologica dei tessuti;
  • BIOSTIMOLANTE, grazie alla stimolazione sul metabolismo che accelera la cicatrizzazione di ulcere e piaghe, inoltre provoca la riparazione delle lesioni muscolari che non hanno indicazione chirurgica perché favorisce la formazione di tessuto fibroso cicatriziale;
  • DECONTRATTURANTE, dovuto all’effetto termico ed all’aumento del metabolismo.

 Campi di applicazione

  • PATOLOGIA ARTRO – REUMATICA: artrosi cervicale, sciatalgie, tendinite della cuffia dei rotatori della spalla, poliartriti di mani e piedi, epicondiliti, artrosi dell’anca (in fase iniziale), gonalgie con e senza versamento, torcicollo, lombaggini, miositi, sindrome del colpo di frusta;sindrome del tunnel carpale.
  • TRAUMATOLOGIA SPORTIVA: talloniti, pubalgie, contratture, fasciti plantari, stiramenti e strappi muscolari, distorsioni articolari, epicondiliti, tendiniti, contusioni, borsiti, ematomi e  metatarsalgie.
  • TERAPIA RIABILITATIVA: riabilitazione motoria a seguito della rimozione di gesso o interventi chirurgici ortopedici.

Controindicazioni

  • La laserterapia è controindicata nei casi di gravidanza, epilessia e  neoplasie.